bio

Nasce a Thiene (Vicenza) nel 1986. Dopo essersi laureato in Discipline Artistiche ed Archeologiche a Verona, si trasferisce per un periodo a Cambridge (UK). Attualmente insegna negli istituti superiori dell’alto vicentino.

Inizia a scrivere poesie nel 2005. È risultato vincitore dei concorsi Poesie Superbe#3 – Rosa come Gola e iPoet (LietoColle, 2019). Il suo manoscritto opera prima Invenzioni a una sola voce è stato finalista al Premio letterario nazionale Beppe Salvia 2019 (associazione Spiragli, LietoColle). Alcuni suoi contributi sono apparsi su La Repubblica nella Bottega della poesia, curata da Gilda Policastro (per la sezione di Roma) e da Vittorino Curci (sezione Bari), su Aphorism e Ritratti di Poesia. Dieci sue poesie sono confluite nella raccolta Officina iPoet – Lunario in Versi 2019 (LietoColle). Scrive e scatta fotografie per la rivista culturale Sevenblog in qualità di redattore. Nel 2018 ha fondato il gruppo Improvvisati e Inconcludenti Edizioni assieme a Conte Baldo, pubblicando le raccolte di versi Poesia d’annata (2018) e Paesaggi toscani (2019).

In ambito fotografico si interessa soprattutto al minimal, al bnw e alla street. Diversi scatti sono stati segnalati e pubblicati da riviste online e siti come Minimalha, _popyacolour e The Apricot Magazine. E’ stato tra i finalisti del concorso internazionale “Universal Heart” di Londra con la fotografia Love everywhere (2015), pubblicata poi nel relativo libro-catalogo.

Ha realizzato la sceneggiatura a posteriori del film documentario di carattere sociale Confluenze (2018).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: